a cura di John O'Iannaghan

 

 

 

SLÁINTE,

 

oh Dame e Cavalieri della nobil terra di Smeraldo. Ebbene da oggi inizio la mia fattiva collaborazione in favore della vostra cultura letteraria per ciò che riguarda la nostra comune patria del cuore.

Resterò nel mio orticello letterario e scriverò, secondo il mio estro ed il mio gusto, di cose che riguardano uomini, opere e testi che appartengono all’umanità sì, ma che hanno avuto origine nell’embrione del suolo irlandese.

 

Non chiedetemi di esser lineare o regolare nelle mie proposte, non potrei farlo: ma vi garantisco che nessuna parola di ciò che leggerete sarà vana o falsa e soprattutto ciascuna parola sarà dedicata da me con tutto il cuore a voi, anzi a noi che portiamo avanti al mondo il nostro sviscerato amore per l’isola di Smeraldo.

Spero di suscitare in voi interesse, passione, attrazione e stupore per quanto bene la cultura irlandese abbia fatto all’umanità tutta.

E soprattutto, vorrei fugar ogni timor: non farò il teacher pedante, giammai!

 

E dunque è ora di passare all’azione e nell’augurarci buon divertimento, rammento col cuore che

PÓG MO THÓIN!

 

John O’IannaghanContatta John O'Iannaghan

 

N°1 - JONATHAN SWIFT (16/01/06)

N°2 - JAMES JOYCE E LA NEVE (29/01/06)

N°3 - BECKETT CENTENARY FESTIVAL (24/04/06)

 

 

 

condizioni d'uso

Copyright © irishknights.com 2005 - Tutti i diritti riservati

TOP